Analisi dei rischi: Analisi e Valutazione dei Rischi riguardante la macchina di Vostra fabbricazione, con riferimento ai criteri e prescrizioni di cui norme tecniche UNI EN ISO 12100:2010, EN 13849-1, UNI EN ISO 13849-2, EN 62061, IEC-EN 60204-1:

  • verifica della macchina ai fini della valutazione dei rischi necessaria per il completamento e integrazione del fascicolo tecnico
  • esame della documentazione di progetto e dell’esemplare fabbricato
  • redazione di una relazione contenente l’analisi dei rischi e le eventuali azioni correttive da adottarsi
  • l’esecuzione di prove di funzionamento della macchina.

 

Verifica conformità CE ai sensi della Direttiva 2006/42/CE: lo scopo di tale intervento è  quello di valutare eventuali difformità nella progettazione e realizzazione delle macchine, sotto il profilo della sicurezza, con esclusione, pertanto, degli aspetti funzionali e prestazionali dell’impianto rispetto a quanto richiesto dalle direttive comunitarie di prodotto applicabili; saranno incluse in tale tipologia di intervento le seguenti attività:

  • verifica dell’effettivo rispetto da parte Vostra dei Requisiti Essenziali di Sicurezza (in seguito RES) di cui all’Allegato I della Direttiva 2006/42/CE, nonché dei requisiti delle altre direttive di prodotto applicabili, limitatamente alla macchina oggetto di verifica (esclusa la verifica di documentazione, fascicolo tecnico e istruzioni);
  • redazione di relazione tecnica con l’indicazione dei RES eventualmente non rispettati;
  • indicazione di eventuali interventi correttivi ai fini dell’adeguamento della macchina ai fini della sua conformità ai RES della Direttiva 2006/42/CE.

 

Verifica fascicolo tecnico: si intendono comprese in tale attività la verifica e il controllo della completezza e della correttezza formale della documentazione inserita nel fascicolo tecnico, previsto ai sensi dell’Allegato VII della Direttiva 2006/42/CE.

 

Verifica manuale di istruzioni: si intendono comprese in tale attività la verifica e il controllo della completezza e della correttezza formale delle istruzioni per l’uso, da realizzarsi a cura del fabbricante, nel rispetto del punto 1.7.4 dell’Allegato I della Direttiva 2006/42/CE.